La Domenica dei SanMarchini 6 maggio

5000 IN PISTA – SACCONAGO – GRAND PRIX SOCIALE

Grande partecipazione di iscritti a seguire, applaudire, incoraggiare e vivere appieno la giornata, oltre ai 65 gareggianti. Significa salute di gruppo, compartecipazione convinta.
Cinque le Batterie.

Si comincia con la più tranquilla, La Prima
E’ un redivivo Gabriele Mischiatti (23.02) il traino e vincitore. A seguire Luigi de Benedetto (24.44), Renato Galli (25.10), Francesco la Vecchia (26.01), Sandra Novo (26.25) che conferma se ce ne fosse dubbio il suo stato di grazia, Marco Clivio (26.31), Carlo Lualdi (26.43), Angelo Albizati (27.17) a cercare di sorpassarlo stavolta è Gabriele Colussi (27.21), Maddalena Spadotto (27.41) ma il suo risultato è inficiato da una sosta fuori tema e fuori schema, Cristina Galeazzi (28.08), Pino Todisco (28.31), Serafina Generoso (28.32), Barbara Carnaghi (28.44) ma non è lei che gareggia, bensì la sua volontà inarrestabile, Alessia Macrì (29.54) già rivolta alla Francigena, 22/29 luglio, che la trasformerà da Fidenza a Massa Carrara, questa la tappa di quest’anno, percorsi giornalieri fra le gole appenniniche, sentieri suggestivi e interminabili, obiettivo Roma San Pietro, ma fra qualche anno.

Ai tavoli dell’arrivo i Consiglieri, che si alternano da corsa a servizio, coadiuvati da Angelo Brazzelli e da Vincenzo Cattaneo, consigliere aggiunto.

Seconda Batteria
La Batteria più omogenea con risultati affini, senza doppiati di sorta. Mario Alberto Caprioli (22.52) la spunta in volata su Filippo Carraro (22.52), Faust Ceraulo (23.12), Savilo Mantiero (23.13), Mauro del Bosco (23.22), Marco Vatilli (23.24), Elio Cattaneo (23.29), Diego Rossi (23.36), Paolo Oldani (23.42), Gianni Colombo (23.45), Giuseppe Pittalà (23.52), Davide Osnato (24.06), Antonio Marino (24.34).

Pubblico osannante, che man mano si è addensato ai margini, con qualche presenza ben accolta, vedi Francesco Jader che saggiamente si mantiene per la sera a Saronno per difendere i coloi sanmarchini al Campionato Provinciale, la Simo Chiodi che frigge di voglia di corsa.

Terza Batteria
Salvatore Alesa (19.20) superstar con tempo da ultima batteria, Stefano Vergari (19.33) non lo davo così in forma, Maurizio Naldi (20.17) Personal Best!! Andrea Valadè (20.47), Cristina Guzzi (21.00) non si risparmia, e si che fra qualche ora a Saronno salirà Prima del Varesotto, Vincenzo Durante (21.13), Monica Carù (21.23), Luciano Rosso (21.30), Carlo Rusconi (21.52) quindi sta in formissima, premessa necessaria per la cambiale/maratona prossima autunnale, debito firmato e sottoscritto, Tiziana Frasson (21.53), Agostino Natale (21.58), Andrea Ortelli (21.58), Antonio Apolonio (22.29) va bene, però frena! Un pochino troppo azzardato, così; Mariela Oropeza (22.33) non velocissima la duatlonista, si dice così? ma perlomeno la si è rivista.

In contrasto con i programmi meteorologici non piove, anzi a tratti si intravvede un pallido sole intisichito.

Quarta Batteria
Curzio Mascarello (19.32) superba prestazione, da par suo, Carlo Smeriglio (19.41) Personal Best!! Sfreccia velocissimo, Maurizio Serpe (19.52) soddisfazione piena anche la sua, Nicola Settembrini (20.45), Alessandro Mescia (20.46), Vincenzo Lepore (20.52), Luigi Gaiga (20.57), Stefano de Giorgi (21.02), Pietro Tuzzolino (21.07) Personal Best!!, Roberto Danieli (21.10) Peronal Best!!, Roberto Gaiga (21.45), Giuseppe Abadini (23.58) si ferma dolorante, in stato di deliquescenza, da barella urgente, si rialza e scatta a riprendere i giri, come niente fosse.

Fra il pubblico si aggira gradito anche il Gino, sorriso mesto, a rinverdirci la perdita difficile da assorbire di Fiore.

Quinta Batteria
Si preparano i fuochi d’artificio, i migliori ci sono, salvo Diego impegnato altrove. Massimiliano Milani (16.02) Personal Best!! Batte tutti, anche se stesso, ché ogni volta gareggi è una nuova sorpresa. Fisico prestabilito per stupire. Ma credo che il suo punto di forza sia la Centralina, da dove irradia gli ordini e distribuisce le strategie apprese scientemente, Augusto Schirosi (17.05), tenta  inizialmente di tenere testa al fuoriclasse gorlese, comunque si attesta come imperatore, fra l’altro siamo al cinque maggio, dedicato a Napoleone, Marco Consolaro (17.45) trascinato alla grande dal gruppo TAV, Vettori (17.53) ospite, Massimo Bongini (18.37) rapporto fisso 3,45/km, Alfredo Rosas (18.39) si ricorda di essere un campione sotto la spinta TAV, Gabriele Forasacco (18.40) Personal Best!!, Milan (18.42) ospite, Roberto Ghisolfo (18.44) Personal Best!!, Luca Greggio (19.09), Marta Lualdi (19.23) Martissima, Andrea Stillavati (19.23).

 

SARONNO BY NIGHT 10 KM – CAMPIONATO PROVINCIALE

Guardate che San Marco, ne presentiamo cinque e dominiamo con ben tre!
Francesco Jaderosa, 38.20. Primo di Categoria!! Campione Provinciale!!!
Emanuele Forte, 39.43. Campione Provinciale!!!


Maria Cristina Guzzi, 41.38. Quarta Assoluta Provinciale!!! E questo subito dopo i 5000 in Pista a Sacconago. Per il brillantissimo doppio turno, è lei la stella della domenica. Alloro!
Luca Crespi, 45.03
Marco Contini, 52.25

 

VALESINA RUN DELEBIO (SO) 17 KM.

Laura Silvestrini, 2.14.03. Terza di Categoria!! Undicesima Assoluta!! Gare dure da scavezzacolli, come predilige lei. Ma essendo SanMarchina, non può mancare il Podio. Detto fatto.

 

BIBIONE HALF MARATHON

Diego Furia, 1.29.18.
Ecco chi mancava alla parata di stelle. Sara Banzato, 2.49.47.

 

MEZZA DI COMO

Lorenzo Baldon, 1.36.59
Francesco Magnati, 1.42.24
Marcello Leoni, 1.58.41. Nuovissimo.
Angelo Vanzana, 2.06.31. Nuovissimo.
Giuseppe Pittalà, 2.09.21. Terzo di Categoria!! Si è scaldato con i 5000 a Saccoago.

 

IVV DI CANTELLO …

“Paesaggio stupendo, sole colori e profumi … premio società ormai di routine ma soprattutto amicizia e improvvisazione … ci si cambia la maglia e si prenota un ristorantino!!! Potevamo perderci il risotto con gli asparagi di Cantello????”
Così Ornella Denaro, responsabile.

 

PLACENTIA HALF MARATHON

Pietro Tuzzolino, 1.52.17. Ancora sotto l’effetto entusiastico della festa sanmarchina di Sacconago.
Bruno Giacomo Venturini, 1.56.22
Michele Ballarino, 2.29.17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *