Classifiche Categorie Maschili

Categorie Maschili dopo la settima gara (Corri a Venegono)

La categoria M2 è sempre guidata da Massimiliano Mainini, seguito da Diego Rossi. Si danno invece il cambio al terzo e al quarto posto Luca Paternoster Stefano Caccia. Si conferma al quinto posto Faust Ceraulo (fermo a tre gare come Caccia).

La categoria M3 conferma Salvatore Alesa al comando. Dietro di lui, risale Pietro Tuzzolino al secondo posto, seguito Furia Diego, terzo, e Stefano De Giorgi, quarto. Scivola invece al quinto posto Roberto Danieli, assente a Venegono. Sempre presenti alle gare del Grand Prix Alesa e Tuzzolino.

Nella categoria M4, sono confermate le prime tre posizioni: in testa Augusto Schirosi (leader della Classifica Assoluta Maschile), seguito da Marco Vatilli (impegnato anche nel Campionato Super Presente), e Gianni Colombo (a quattro punti da Marco). Continua la rimonta di Paolo Oldani, ora quarto, mentre Gabriele Forasacco scende al quinto posto.
I primi tre in classifica (Schirosi, Vatilli, e Colombo) hanno sino ad ora disputato tutte le prime sette gare del Grand Prix.

Novità nella categoria M5, dove Filippo Carraro (presente a tutte le sette gare sino ad ora disputate) conquista la vetta, seguito da Massimo Bongini. Scivola in terza posizione Nicola Settembrinimentre Maurizio Serpe e Vincenzo Lepore confermano rispettivamente la quarta e la quinta posizione.

Nella categoria M6 restano invece immutate le prime cinque posizioni: Curzio Mascarello primo, Agostino Natale secondo, Mario Alberto Caprioli terzo, Luigi Gaiga quarto, e Roberto Gaiga quinto. Come per la categoria M4, anche in questa categoria i primi tre in classifica (Mascarello, Natale e Caprioli) sono stati presenti a tutte le gare del Grand Prix sino ad ora disputate.

Cristallizzate le prime cinque posizioni della categoria M7: primo posto per Carlo Rusconi, secondo per Luciano Rosso, terzo per Savilo Mantiero, quarto per Elio Giuseppe Cattaneo, e quinto per Giovanni Mezzanzanica (fermo però a solo due gare).

Posizioni immutate anche per la categoria M8, dove continua il dominio del neo-nonno e Presidente Antonio Apolonio, seguito da Angelo Albizati (in lotta anche nel campionato Super Presente), Antonio Marino, Carlo Lualdi, e Giuseppe Pittalà (fermo a due gare).