La Domenica dei SanMarchini 25 marzo 2018

Apriamo la rubrica della “Domenica dei SanMarchini” del nostro Erre con l’augurio di Buona Pasqua a voi e alle vostre famiglie!!

… e prima di andare a snocciolare i risultati (non solo sul campo), un in bocca al lupo a Milena Rosa,  la nuova segretaria Sanmarchina. Auguri a lei per la prestigiosa eredità di Fiorangela.

Pasqua dell’Atleta, Santuario San Giovanni. Busto Arsizio.
Si celebra ogni anno con gli ulivi e le palme, fra le eleganti e sobrie colonne doriche, la funzione riservata agli atleti.
Premiati a fine Messa i benemeriti dell’anno sportivo della valle Olona, fra cui i nostri gioielli: Maria Cristina Guzzi, Campionessa Italiana di Categoria, sui 50 km, e Massimiliano Milani, per le sue Perle di New York e di Parigi.

Maremontana (Loano)
Percorso 45 KM
Nicola Settembrini, 6.56.54. Non ha mai perso la propensione, per le gare oltre i limiti.

Percorso 61 KM
Stefano Ruzza, 6.29.56. Terzo Assoluto!! Davvero è tornato l’atleta di livello mondiale che era. Difficile trovare aggettivi o avverbi o rime o iperboli all’altezza. Solo: Alloro!

Greenbrier State Park. 50 km. Maryland.
Eleonora Duregon, 7.05.00. L’Atlantico ci rimanda la risposta di Eleonora a Stefano. Gara su circuito collinare. Terreno in parte con neve ghiacciata e in parte fango. Freno, prudentemente, tirato.

Stramilano
Fabio Sperotto, 1.21.01. Settimo di Categoria!! E’ meglio non intestardirsi sulla chimera di un Personale, se non si è più che pronti, potrebbe essere una tortura inutile. Fabio tenta l’uno e diciotto, gran premio della montagna dichiarato da tempo. Una serie di piccoli infortuni, dovuti alla fretta di raggiungere, l’hanno frenato finora. A me sinceramente il risultato sembra excell, tutto compreso, nonostante il suo Ego incontentabile.


Aldo Manzi, 1.29.34. Pacer.
Eros Grandini 1.30.55.
Germano Cattaneo, 1.32.06.
Angelo de Palo, 1.37.35. Epperò! Mica male. Ancora uno sforzo, e avrebbe toccato il Personal.
Stefano Faccio, 1.59.00.
Francesca Tognoni, 2.04.20. Bene. Molto vicino al suo meglio.
Katia Sperotto, 2.12.43. Personal Best!! Alla sua seconda e già migliora. Dalla Tartarunner però c’era da aspettarselo.

IVV San Mamette Oltrona
Molto boschivo, sarebbe interessante d’estate. San Mamette non saprei che Santo sia, ma la collina della sua Chiesa fa godere una panoramica fantastica sull’infinito. Gruppo sanmarchino numeroso (al solito), agli ordini di Sergio.

IVV a Corbetta
Gruppo raffazzonato timidamente all’ultimo, con una decina di sanmarchini, da Miriam Latella: “Bella corsa, fluida, parco con due pavoni. Asfalto e bosco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *