Informazioni

L’atletica San Marco nasce nell’anno 1973

Negli anni successivi
Si crea lo statuto con lo scopo di favorire la pratica dell’atletica leggera specialmente attraverso i ragazzi.
Si crea un gruppo agonistico regolarmente iscritto alla FIDAL, che ottiene buoni piazzamenti.
Nel 1978 Ambrogio Bassani succede a Roberto Paulon nella carica di presidente.
Si allargano gli orizzonti dell’attività coprendo tutte le specialità dell’atletica, sia maschile che femminile. Fioccano così i risultati a livello nazionale: titoli italiani, individuali e di società. La squadra femminile gareggia in serie “A” e quella maschile in serie “B”.
Oltre ai titoli provinciali e regionali, si conquistano sette titoli italiani:
1978 – Firenze: Barbara Faravelli cat. Allievi
1979 – Milano: Barbara Faravelli cat. Juniores
– Bologna: Paolo Lazzarin, Marco Saporiti, Mauro Armiraglio e Roberto Besozzi: 4×100 Allievi.
– Ancona: 1° camp. Soc. allievi di velocità
– Roma: Staffetta 4×100 giunta 7^ ai Campionati Italiani Assoluti di Atletica Leggera (Giuseppe Ramaglia, Giuseppe Cappelletti, Massimo Tapella, Stefano Ceriani).
1980 – Milano: Barbara Faravelli 60hs Juniores
1982 – Torino: Nicola Natale 600mt
1983 – Genova: Barbara Martinelli 600mt
Inoltre nel 1979 – TARGA D’ORO DEL CONI e nel 1984 – ORGANIZZAZIONE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CROSS ALL’ “IPPODROMO DELLE BETTOLE” DI VARESE E UN MEETING INTERNAZIONALE ALLO STADIO “C. SPERONI” DI BUSTO ARSIZIO.

La massima espressione delle capacità organizzative della Società si ha il 12 Giugno 1999: “LA FIDAL ASSEGNA ALL’ATLETICA SAN MARCO L’ORGANIZZAZIONE DEL CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO DI MARATONINA”

E’ una sfida che la Società accetta. Il 12 Giugno, Busto vive un indimenticabile pomeriggio di sport ed una folla numerosa applaude stupita il passaggio degli atleti. La gara si disputa su cinque giri di un circuito cittadino e Battocletti si aggiudica il titolo di Campione italiano per il 1999, dopo un’avvincente e quasi solitaria galoppata.

Attività svolte dai tesserati: si rimane nel ristretto gruppo dei migliori club lombardi e indirettamente tra le più accreditate società a livello nazionale. Posizione acquisita grazie a continui progressi in tutte le categorie, sia maschili che femminili, partecipando a tutti i Campionati Federali, sia al coperto che in pista e nella corsa campestre.
Uomini:
Cadetti: Fabio Caldiroli con due titoli regionali.
Allievi: Pier Luigi Lauceni, marciatore.
Junior: Salvatore Pascarella, terzo agli italiani nei 110hs e maglia azzurra.
Assoluti: Marco Lazzati (400 mt) ed Ezio Mazzotta (3000s).
Donne:
Barbara Martinelli, Milena Scapin e Barbara Faravelli.

1985/6: terzo posto agli italiani con Pascarella, quarto con Macchi nei 100mt, ottavo in maratona con Caccia (2:12:08). In evidenza Caldiroli, Roncalli e Mapelli. 1987: Davide Roncalli vince la prima gara regionale di cross, in seguito infila due secondi posti ed un quinto al Campaccio. Tra gli Junior Fabio Caldiroli vince il cross regionale di Bergamo, mentre tra i Senior si evidenziano Angelo Caccia e Marcello Curioni (Campione provinciale di cross). Nel Marzo dello stesso anno Curioni è terzo nella maratona di Monza.

Mantenere la squadra ad alti livelli ha un costo esorbitante, viene così abbandonata l’attività a livello assoluto per la mancanza di sponsors.

Nel 1990 Claudio Ronchetti succede ad Ambrogio Bassani alla Presidenza, continuando l’attività amatoriale con il motto: “divertirsi correndo o camminando, a qualsiasi età ed a qualsiasi livello”. Claudio Ronchetti rimane in carica fino alla fine del 2004, portando la società ai massimi splendori tanto da ottenere in questo ultimo anno di presidenza il prestigioso riconoscimento di “migliore Presidente delle Società di Atletica della Provincia di Varese. La consegna della targa a Claudio da parte del Presidente Provinciale della Fidal Romano Pinciroli affiancato dall’Assessore allo Sport Longoni e dal Presidente del CONI Origlio, ha avuto la seguente motivazione: “per aver avvicinato allo sport, attraverso la San Marco, un numero veramente notevole di persone”. Grazie Claudio.
Dal Consiglio del 19/01/2005 è succeduto alla presidenza Fausto Tovaglieri.
Dal Consiglio del 16/01/2008 è succeduto alla presidenza Enrico Traietta.
Dal Consiglio del 17/01/2011 è stato riconfermato alla presidenza Enrico Traietta
Dal Consiglio del 27/01/2014 è stato riconfermato alla presidenza Enrico Traietta
Dal Consiglio del 30/01/2017 è succeduto alla presidenza Antonio Apolonio

Attività non competitiva ad oggi

Appartenenza alla FIASP-IVV

Attività competitiva ad oggi

Affiliazione alla FIDAL/Amatori-Senior Master.
Esiste un calendario di gare a livello provinciale, regionale e nazionale di corsa campestre, su pista e su strada.

Attività propria ad oggi

Partecipazione individuale o di gruppo alle maratone sparse in tutto il mondo.
Organizzazione del “Corrilepre”: gare a punti in competizione con altre squadre della zona. Questa competizione è stata sospesa nel 1999. Al suo posto si corre il Grand Prix a cui partecipano solo gli iscritti alla società.
Il Grand Prix è composto da varie prove (11 gare di diverso tipo) tra cui la maratonina, la maratona e i 5000 mt in pista.
Delle varie gare si stilano le classifiche che sttribuiscono, a scalare dei punti agli atleti. Chi tra questi ottiene il maggior punteggio è proclamato Campione Sociale e Campionessa Sociale.
Dal 2005 il Campionato Sociale si suddivide in due diversi insiemi di prove:

 

  • il Grand Prix, composto da 11 gare competitive;
  • il Super IVV, composto da manifestazioni del Circuito IVV.Ogni socio può partecipare ad entrambi i campionati ma è premiato ad uno solo di questi se rientra nelle regole stabilite.Manifestazioni

    Organizziamo una “non competitiva” denominata “A Péé in Brüghea” nel mese di Dicembre: è la più “anziana” corsa a passo libero della Provincia di Varese.
    In Autunno organizziamo una Mezza Maratona, giunta ormai nell’anno 2014 alla ventitresima edizione, denominata “Maratonina Città di Busto Arsizio”, riservata agli iscritti Fidal.
    Per dieci anni abbiamo allestito anche una “non competitiva” denominata “La Tiritera”, con scopi sociali.
    Siamo coscienti che non è importante solo il gesto atletico, ma anche l’adoperarsi per l’elevazione morale, civile e culturale dei nostri Soci.

    Numeri

    Dal 1999 al 2008 gli iscritti sono passati da 150 a 264. Nel 2012 abbiamo registrato 314 iscrizioni.
    Il Consiglio Direttivo rimane in carica tre anni e il Presidente si avvale della collaborazione di nove consiglieri.
    Il Consiglio per il triennio 2017/2019 è stato eletto il 30 Gennaio 2017 ed è così composto:

  • Presidente: Antonio Apolonio
  • Vicepresidente: Sergio Orlandi
  • Segretaria: Fiorangela Colombo
  • Tesoriere: Paolo Oldani
  • Consiglieri: Marco Clivio, Ornella Denaro ,Marta Lualdi , Luciano Rosso, Milena Rosa, Enrico Traietta
    IncontriIl raduno è fissato ogni giovedì sera nel rione Madonna Regina, alle ore 21, nel locale adiacente alla chiesa, Circolo ACLI, Via Favana 30, Busto Arsizio.