La domenica dei SanMarchini

La prima gara del nostro Grand Prix
In evidenza, e bisogna sottolinearlo forte, il Consiglio.
Il mattino nebbioso e freddo vede tutti i consiglieri
già in Pista per i preparativi.
Marta, Ornella e Milena affannate con elenchi e pettorali.
Paolo e Marco e Luciano alla Partenza/Arrivo a scandire
i tempi, coadiuvati da Marco Maschietto e Vincenzo Cattaneo.
Un minuto di silenzio prima di ogni Batteria
per sentire la presenza di Fiorangela.
Super visione di Apo e Sergio, Pres e Vicepres.
Alle alle riprese. Sue le foto.
Un benvenuto alle Novità.

Prima Batteria
Augusto Schirosi, 21.58. Nuovissimo acquisto,
si fa annunciare dal nome premonitore, da imperatore.
Rinsangua (e frusta) i nostri velocisti.

Diego Furia, 22.15. Tallona da vicino, coadiuvato da:
Franco Fonnesu, 22.16
Massimo Bongini, 23.29
Marco Consolaro, 23.44. Guai fisici ancora in corso.
Lorenzo Baldon, 23.45
Gabriele Forasacco, 24.03
Massimiliano Mainini, 24.04
Luca Greggio, 24.12
Marta Lualdi, 24.18. Première Femme.

Curzio Mascarello, 24.18. Trascina Madame.
Eros Grandini, 24.24
Salvatore Alesa, 24.46
Alessandro Zaro, 25.15. Alto in class
nonostante le fastidiose curve a gomito.
Maurizio Naldi, 25.15
Luigi Gaiga, 25.36
Andrea Valadè, 25.43. Novità.
Vincenzo Durante, 25.48. Novità.
Luigi Settembrini, 26.16
Cristina Guzzi, 26.39. Solita Cri. O quasi.
Alberto Picci, 26.40. Novità.
Nicola Schettini, 27.53
Giancarlo Canini, 30.18. Novità.

Seconda Batteria
Luciano Rosso, 25.22. Oltre a tutto il suo armamentario per il
perfetto Ristoro, presenta anche la netta vittoria di Batteria.

Niccolò Punzo, 25.50
Stefano De Giorgi, 26.23
Agostino Natale, 26.30
Stefano Caccia, 26.38
Gian Luigi Caldiroli, 26.49
Carlo Rusconi, 26.51. Segni particolari: gentleman.
Pietro Tuzzolino, 26.58
Mario Alberto Caprioli, 27.00
Vincenzo Lepore, 27.05
Roberto Danieli, 27.09
Monica Carù, 27.18. Novità.
La signora moglie dell’Imperatore Augusto
fa sua la batteria, lato donne.
Elegante e composta nell’incedere, si colloca alta in classifica.
Filippo Carraro, 27.24
Valerio Mezzasalma, 28.12. Novità
Christian
 Colombo, 28.17
Marco Vatilli, 28.31
Paolo Oldani, 28.49
Tiziana Frasson, 28.54
Maddalena Spadotto, 28.57
Gianni Colombo, 29.13
Giuseppe Sorrentino, 29.13
Diego Rossi, 29.49
Gabriele Mischiatti, 30.49
Giorgio Turcato, 32.33

Terza BatteriaSergio Orlandi, 26.39. Vince facile. O così sembra.
Ma la sua è solo una continuazione della maratona giornaliera:
25 km (riscaldamento!) da casa alla Pista e sullo slancio
domina i sei km di Batteria, permettendosi il retro-running.
Usi e costumi made in San Marco!

Antonio Apolonio, 29.00. Il Pres subito dietro al Vice. E dire
che si dichiarava ..scarico.
Renato Galli, 29.44.
Giuseppe Pittalà, 30.17
Achille Pizzoli, 30.26
Mauro del Bosco, 30.55
Luigi de Benedetto, 30.39
Barbara Carnaghi, 30.40. E’ prima donna, ma
volendo andrebbe tranquillamente sotto
i cinque al km. Solo se ha uno stimolo specifico.
Elena Lualdi, 31.22
Andrea Arrigoni, 32.08
Dania Bortolusso, 32.54
Milena Rosa, 33.05. Appena rientrata dalle scarpinate dentro e fuori,
su e giù dai vulcani, di più oggi non ce n’era.
Carlo Lualdi, 33.11
Massimo Salerno, 33.13
Francesco la Vecchia, 33.39
Nives Scampini, 33.42
Marco Clivio, 34.01. Lento ritorno ai livelli.
Angelo Albizati, 34.15. Perentorio guizzo finale per superare:
Antonio Erre, 34.16

Ornella Denaro, 35.01
Giovanni Mezzanzanica, 35.26
Luca Paternoster, 35.35
Ezio Maria Cassinelli, 36.47. Il Diesel come comincia,
così alla stessa velocità finisce i sei,
come potrebbe indifferentemente finire anche i 42 km.
Sara Banzato, 38.09
Alessia Macrì, 39.40. Fuori forma, si,
ma per niente al mondo rinuncerebbe al Grand Prix.
Annalisa Maraldo, 39.51
Bruno Boeri, 44.22. Il ragazzo fra qualche mese
compie Ottant’anni (diconsi 80 !!). Completa i
tre giri erbosi di corsa, spinto dall’incitamento
dei compagni increduli al miracolo.
La sua ansante forza di volontà, speranza per tutti.
Alloro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *