La domenica dei SanMarchini 7 gennaio… dove eravamo rimasti

Santo Stefano Sanmarchino.
Con lo sgranare degli anni è sempre più frequentata la
scusa di digerire il panettone.
Appuntamento nel piazzale della San Marco
la mattina di Santo Stefano, l’allegro salutarsi, lo svariare
per le vie del centro cittadino della Busto sonnolenta, la
corsa mista fra campioni e pellegrini, e infine il
brindisi inneggiato dai Consiglieri.
Il fine ultimo dell’Aggregazione…conseguito.

Il Campaccio zona 35/40 (Anni, ovvio)
Fabio Morelli, 22.36.
Gli atleti di questa età erano chiamati ai 6 km, tre giri da Due.

Diego Furia, 23.33.
Stefano Corno. 25.23.
Salvatore Alesa, 25.29.
Aggiusta la mira su distanze più consone alle sue possibilità,
dai cinquanta ai cento (km…e che altro se no?)
Stefano Caccia, 27.15.
Pietro Angelo Tuzzolino, 28.27. Mi aspetto, e ne sono sicuro,
che quanto prima migliorerà il
Personale di neanche un mese fa sulla distanza regina…a Reggio.

Il Campaccio zona 45/50
Emanuele Forte, 23.35. Tempo davvero…forte. Ma lui
è solito salire qualche gradino del podio.
Non stavolta; troppa concorrenza.
Gabriele Forasacco, 24.56.
Maurizio Naldi, 25.15.
Luca Greggio, 25.39.
Gianni Colombo, 30.42.
Giuseppe Sorrentino, 31.06.

Il Campaccio zona Femminile e 55enni Maschi.
Curzio Mascarello, 16.05. In questa zona i Km sono 4.
Un Curzio che viaggia a quattro barra chilometro significa
salute e forma piena.
Marta Lualdi, 16.10. Terza di Categoria!! A podio.
Nei giorni scorsi a Oggiona Santo Stefano, Marta
ha Vinto la relativa corsa. Primo podio sanmarchino dell’anno.
Ed è tutto il periodo che va ascritto sotto il segno di Marta,
che aggrega gruppo Pista,
che conquista con truppa sanmarchina il SacroMonte innevato,
che inonda di nostri colori il Campaccio, dando l’esempio
direttamente sul podio.
Alloro!
Tiziana Frasson, 18.41. La sua preparazione cresce bene,
forse merito del gruppo.
Barbara Carnaghi, 19.42. Il suo straripante entusiasmo non
le permette di tralasciarne neanche una, di gara.
Alessandra Gatti, 23.09. Preferisce misurarsi sul terreno, stavolta,
e lascia l’incombenza delle foto a Marco.
Terreno (a proposito) poco fangoso, a dispetto di come lo si aspettava.

Mezza sul Brembo. Dalmine.
Paolo Campana, 1.57.54. Primo s.marchino che si cimenta nell’anno nuovo.