La Domenica dei SanMarchini. Ottobre 2021.

La “Domenica dei San Marchini” raccontata da Antonio Erre

IVV Castiglione Olona 

Che poi Ritrovo e partenza sarebbe a Gornate, scopro. 
E’ una diafana mattina d’autunno, ma percorso suggestivo , specie quando ci si tuffa nel centro storico di Castiglione, su viottoli acciottolati, 
cortili in sasso che trasuda Medioevo, 
anche un porticato interno con un pretenzioso colonnato jonico neo-classico. 
Ad un incrocio stretto e buio c’è un addetto dell’organizzazione che mi indica la direzione. Quasi quasi mi aspetto che mi chieda un Fiorino per lasciarmi passare. 
E poi via, in Valle Olona, fra gli alberi incendiati dall’Autunno, fra le frasche ardenti.
Gruppo di nuovo alla grande, come eravamo….
Diretti dalla vigorosa regia di Christian Colombo. 














34 iscritti, Secondo Gruppo!!! 
Rivedi gente che da tempo non…. che riconosci con qualche incertezza, per colpa della indispensabile mascherina. 
IVV impreziosita dal super IronMan Pietro Tuzzo, che chissà cosa starà preparando. Una maratona forse? Ma mi raccomando, una maratona fine a se stessa, non fatta dopo le innumerevoli peripezie del Triathlon. C’è da migliorare il Personale della 42 km.

RRR Riviera Run. Mezza di Finale Ligure.

Dove le R si rincorrono fra loro mescendosi con Riviera e Run. Da Finale a Loano. 
Carmelo Pirri, 1.33.34 

Gian Battista Genoni, 1.33.48. Secondo di Categoria!!!
Tutti i malanni dichiarati, Giamba li butta alle ortiche e si installa autorevole nel podio. 
Alessandro Zaro, 1.35.57. 
Visti i tempi dei tre, sono convinto che la gara se la siano tirata in amicizia e compagnia, ma spremendosi al massimo, disdegnando la magnifica vista dalla balconata sul lungomare, che contraddistingue la gara.

 

 












GSP Purple Trail.

E’ tutto in inglese, ma tranquilli, siamo a Besnate, non a Londra. 
I km sono 11,500. 
I nostri: 
Domenico Pinotti 
Alberto Caprioli 
Poi via via

Marco Clivio 







Luigi Mignoli 
Gaetano Covizzi 







Giuseppe Sorrentino 
Ma li sto ricavando dalle foto di Arturo...che Dio lo benedica. Perchè essendo gara non-competitiva non esistono le classifiche.

Quindi  

Daniela Novo 
Maddalena Spadotto 
Raffaella Nebuloni 








Francesco Benini

E continuo in assoluta anarchia, in ordine prettamente disordinato:

Schirosi Augusto è Decimo Assoluto!!

 






Poi

Filippo Carraro 
Luigi Gaiga…. 








Luciano Pellizzon 








Andrea Stillavati
come sempre allergico alle foto di gruppo.

 


 











Venice Marathon.

E siamo alla favola, tante Prime Maratone della San Marco negli anni. 
Maria Cristina Guzzi, 3.31.23. Quarta di Categoria!! 
La Reina, sia chiaro, ha ben altre mire, che tre-e-trentadue. 
Ma il bicipite femorale in disordine le chiede una tregua. 
Lei che ha titolo e professione in proposito, saprà regolarsi. 
Con l’augurio e la trepida raccomandazione della San Marco!!

 















Laura Maffioli, 4.13.40. 
Pedala forte alla sua maniera. 
Ma al fatidico trentesimo cede e ne approfitta per aiutare un suo amico in difficoltà. 
Ovviamente il suo tempo finale risulta arrugginito.