La Domenica dei SanMarchini 12 maggio

La “Domenica dei SanMarchini” raccontata da Antonio Erre
(erre.antonio@libero.it)

5000 IN PISTA. GARA SOCIALE. Sacconago.
Pomeriggio con sole smorto, nuvoloni che si preparano e anneriscono in lontananza, arietta frizzante, insomma tutto l’occorrente per correre al meglio, per “La meglio gioventù” SanMarchina.
La quale ancora una volta si lancia, si tuffa a occhi chiusi nell’impresa di oltrepassare i propri limiti, (sono tanti i Personali) fino a farsi quasi male. Ciò non si capisce se misurato con la Ragione, ci si troverebbe d’improvviso nel Nonsenso. Bisogna spiegarselo con la Passione, col Sentimento, con la Volontà, col Cuore-Coraggio.
Prima frazione:
Mario Alberto Caprioli, 22.49

Apolonio Antonio, 23.08. Bene. Aggredisce la pista e anzi la calpesta e maltratta di brutto nel finale. Come gli succede di solito.
Marco Vatilli, 23.21. Che sia più portato per le brevi? Infatti lo vedo correre meglio che nelle lunghe.
Paolo Oldani, 23.50. Stessa impressione di Marco, rende bene nelle corte.
Marco Clivio, 24.09. Da’ sempre l’idea che se vuole può di più.
Elio Cattaneo, 24.17. Mi è giocoforza ripetermi, nelle brevi esprime il meglio di sè.
Luigi de Benedetto, 24.56.
Antonio Marino, 25.35
Sandra Novo, 25.39. Di lei, la signora Costanza, bisogna ammettere che viaggia bene anche nelle brevi, lei che di solito predilige la maratona. Anche meglio dell’anno passato.
Nives Scampini, 26.07. Ora sa quanto può valere nella cinquemila. E’ all’Esordio.
Rosa Milena, 27.04.
Carlo Lualdi, 28.33
Serafina Generoso, 29.39
Angelo Albizati, 30.11

Seconda frazione:
Stefano Vergari, 18.52. Personal Best!! Meglio della edizione passata. Una scheggia! D’acchito dici che la sua naturale zona sarebbe stata la terza frazione, con quel tempo e quel passo.

Curzio Mascarello, 19.37. Leggero, arioso, elegante, quasi in sourplace.
Carlo Smeriglio, 19.39. Personal Best!! Anche se di poco, ma gli riesce.
Carmelo Pirri, 20.08. Oltre ogni sua previsione, dato che solitamente usa la bici invece di correre.
Stefano de Giorgi, 20.01. Personal Best!! Meraviglia impensabile, nelle previsioni.
Vincenzo Durante, 20.21. Personal Best!! Migliora quello dell’anno scorso. Lo aspettiamo con curiosità al duemila e venti, vediamo se continua la sequenza.
Luciano Rosso, 20.21. Parte a manetta, ma cala man mano che vengono scalati i giri nel tabellone.
Nicola Settembrini, 20.29.
Andrea Crespi, 20.42. Esordio.
Luigi Gaiga, 20.47
Pietro Tuzzolino, 21.21. Sfiora il Personale.
Vincenzo Lepore, 21.38. Molto fotografato.
Roberto Danieli, 22.57

Terza frazione:
Marco Consolaro, 17.40. Non ha avversari. E’ di nuovo lui. Menomale.

Emmanuele Forte, 18.10. Personal Best!! Sei anni dopo. Migliora di compleanno in compleanno, di fisico e di testa. Fra le sorprese di oggi, la più eclatante. Nei commenti colti fra il pubblico, abbonda l’abbinamento scherzoso col cognome.

Paolo Vettori, 18.16. Non sarà SanMarchino, però è forte.
Roberto Pallaro, 18.19. Tranquilli, è sempre lui. Quasi non suda neanche, si allena, sembrerebbe, a vederlo cosi composto.
Diego Furia, 18.48
Roberto Ghisolfo, 18.49. Per un soffio (cinque secondi) non coglie il P.B.
Silvio Stella, 18.50. Ospite.
Francesco Iaderosa, 18.55. Sono dieci anni che realizza all’incirca lo stesso tempo. In qualche soffitta il suo ritratto invecchia al suo posto. Vero?
Andrea Stillavati, 18.57. Beh non proprio al massimo della forma. In ripresa.
Massimiliano Mainini, 19.10. Personal Best!! Addirittura due minuti in meno del precedente! Aggiungo anche lui al “più eclatante” Una gradita sorpresa, non lo davo fra i big. Invece…. Alloro!

Alfredo Rosas, 19.17
Marco de Vincenzi, 19.32. Sua prima.
Luca Greggio, 19.39
Alessandro Mescia, 19.52
Rosario Manto, 20.00. Ospite.

TRAIL DEL VIANDANTE. Dervio-Colico. 25 KM, 1100 mt +
Su e giù per i sentieri montani, sassi e radici, cullate dal Lago in tempesta e frustate da un vento molto arrabbiato.
Laura Silvestrini, 2.57.57.
Barbara Carnaghi, 3.11.42.

4° MIGLIO DI ROMA.
Salvatore Alesa, 5.50. Ottavo di Categoria!! Per un Salvatore che non si sottrae al richiamo della Capitale e sfreccia a 3,37/km

BIBI RUN IVV BREGNANO.
Sotto la guida di Milena Rosa, corre, cammina, pasteggia la “Banda Bregnano”.

GRANFONDO CICLISTICO.
Carmelo Pirri (ma non eri stanco dopo la bella e tirata prova di ieri?) e un redivivo Giambattista Genoni, che inaspettatamente si da’ alle due ruote, ed è anche bravo, pensate che da lontano sembrava Nibali!!

BOSCHILONGA  MTB  35 KM circa.

Maurizio Naldi, 1.50.15

HELIRUNNER. STAFFETTE.
Divertissement a Squadre in allegria.

TRAIL DEL MOTTY. 18 KM.
Salire, salire, salire.
Massimo Borsari, 1.53.10
Andrea Crespi, 1.55.59
Alessandro Zaro, 2.06.44
Luigi Mignoli, 2.08.14
Raffaella Nebuloni, 2.21.37
Maddalena Spadotto, 2.22.44
Filippo Carraro, 2.22.44

CORRIAMO PER LA VITA. Idroscalo. Milano.
La Corsa Benefica della Croce Rossa di Lainate, spinta dalla nostra Cristina Guzzi. Rappresentanza in gruppo dei SanMarchini.

UROC. UKLTRA RACE OF CHAMPIONS. USA. 100 KM.

Stefano Ruzza, 9.39.12. Terzo Assoluto!! Va’ lontano, Stefano, ad esaltare l’Italia sul podio dei più grandi.
Eleonora Duregon, 16.55.52. Non la spaventano di certo i chilometri interminabili e le sfide ultra.